“NUMBER 5” RECORD MONDIALE FIRMATO JACKSON POLLOCK”

Ricorre ogni 29 settimane fino a Mar Dic 31 2019 .
Mar, 12/07/2016
Mar, 31/01/2017
Mar, 22/08/2017
Mar, 13/03/2018
Mar, 02/10/2018
Mar, 23/04/2019
Mar, 12/11/2019

Durante le mie lezioni, mostrando le opere di questo straordinario artista, il commento più simpaticamente diffuso è sempre lo stesso : “ Ma questo lo so fare anch’io !!!“, peccato però che non l’abbiate fatto per primi circa 75 anni fa e che se anche provaste a rifarlo oggi ho seri dubbi che possiate ottenere questo risultato : quello che vedete in foto è stato per anni il dipinto più costoso al mondo, oggi detiene il 3° posto della classifica mondiale dei Top Price dell’Arte : è l’opera “NO.5” (Vernice su Cartone di Fibra, cm. 240 x 120- 1948) di Jackson Pollock (Cody, 28 Gennaio 1912 – Long Island, 11 Agosto 1956), venduta mediante trattativa riservata da Sotheby’s il 2 Novembre 2006 e aggiudicata per 140.000.000 di Dollari. Pollock attraverso l’Action Painting sconfina ed espande la tradizione pittorica, interferendo attraverso il caso e la discontinuità, abbandonando qualsiasi controllo e lasciandosi andare completamente a nuove gestualità. L’Artista americano non imita la realtà ma la asseconda attraverso i gesti che lo portano verso il suo inconscio, egli scava dentro se stesso facendo diventare il suo io più profondo materia, simbologia … opera d’arte. Pollock negli anni Quaranta e Cinquanta sgocciola sulle sue tele, azzerando la complessità tecnica per favorire la nascita dell’opera guidato dalle sue pulsioni interne. Le sue opere più celebri sono quelle realizzate tra il 1947 e il 1950. Nel 1948 Pollock “sgocciola” sul cartone delle spesse quantità di vernice nera, bianca, grigia, marrone e gialla creando questa sinfonia di cromie straordinarie del dipinto “NO. 5”, pochi sanno però che a seguito di un danno durante uno spostamento dell’acquirente, a Gennaio del 1949 Pollock rimette mano al dipinto, riparandolo e conferendogli una nuova profondità nel gioco di linee creato, che non alterarono l’originale, ma al contrario gli donarono ulteriore profondità. All’epoca il dipinto fu acquistato da Alfonso A. Ossorio (Artista filippino dell’Espressionismo Astratto) per 1.500 Dollari. Successivamente l’opera appartenne a Samuel Irving Newhouse, Jr, magnate americano proprietario di Condé Nast (editore di riviste come Vogue , Vanity Fair , The New Yorker , ect.) e citato da Art News tra i primi 200 collezionisti d’Arte al mondo, e David Geffen, magnate, produttore, filantropo e fondatore della DreamWorks SKG, Asylum Records, Geffen Records e DGC Records, e appassionato collezionista di artisti americani quali Pollock, Mark Rothko e Willem De Kooning. Nell'ottobre 2006, Geffen ha venduto due dipinti di Jasper Johns e un De Kooning dalla sua collezione privata per una somma combinata di 143.500.000 Dollari. L’opera “No.5” di Pollock pare (la notizia fu smentita dagli avvocati anche se voci di corridoio danno per certa la presenza di quest’opera nel suo lussuoso appartamento di New York) sia stata acquistata nello stesso anno da David Martinez , fondatore della società finanziaria Fintech Advisory e altro importante collezionista di opere di artisti quali Mark Rothko, Pablo Picasso e Damien Hirst, incluso anche lui nel 2012 dall’Art News nella lista dei 200 migliori collezionisti di tutto il mondo.
David Cook, vice direttore del dipartimento di Pittura presso Sotheby’s Australia ha affermato che il prezzo dei dipinti di Pollock è destinato ad aumentare continuamente. Con una ripartizione di vendita delle sue opere pari al 100% nel mercato americano, Pollock è al 104° posto nella classifica mondiale degli Artisti più venduti, con un fatturato annuo (aggiornato al 2014) di 15.114.264  di Euro. Dal 1986, a oggi, risultano passate per le Aste di tutto il mondo 215 opere dell’Artista.
.
.

Di seguito alcune delle più importanti aggiudicazioni inerenti la produzione pittorica di Jackson Pollock:

  • 2014 Maggio Sotheby’s New York “THE BLUE UNCONSCIOUS” (Olio su Tela, cm. 213,36cm x 142,24- 1946) 20.885.000 Dollari;
  • 2014 Maggio Christie’s New York “NUMBER 5, ELEGANT LADY" ( Olio su Tela, cm. 147,32 x 140,97) 11.365.000 Dollari;
  • 2014 Maggio Sotheby's New York “BLACK AND WHITE PAINTING” (Olio su Tela, cm. 147,32 x 45,72-1950) 8.565.000 Dollari;
  • 2013 Maggio Christie's New York “NUMBER 19” (Olio e Vernice su carta, cm. 78,44cm x 57,48-1948) 58.363.750 Dollari (Secondo posto Top Price per l’Artista);
  • 2013 Novembre Christie's New York “NUMBER 16” (Olio e Vernice su carta, cm. 78,11 x 56,52 -1949) 32.645.000 Dollari;
  • 2012 Maggio Christie's New York “NUMBER 28” (Olio su Tela, cm. 76.53 x 137,49-1951) 23.042.500 Dollari;
  • 2012 Novembre Sotheby's New York “NUMBER 4” (Olio e Vernice su Tela, cm. 76,53 x 63,50-1951) 40.402.500 Dollari ( Terzo posto Top Price per l’Artista);
  • 2010 Novembre Christie's New York “EYES IN THE HEAT II” (Olio su Tela, cm. 60,96 x 50,80-1947) 6.242.500 Dollari;
  • 2006 Novembre Sotheby’s New York “NO. 5” (Vernice su Cartone di Fibra, cm. 240 x 120-1948) 140.000.000 Dollari (Top Price per l’Artista );
  • 2004 Maggio Christie's New York “NUMBER 12” (Olio su Carta, cm. 78,74 x 57,15-1949) 11.655.500 Dollari;
  • 2001 Maggio Sotheby's New York “BLACK AND WHITE/NUMBER 6” (Vernice su Tela, cm. 142,49 x 114,81- 1951) 7.980.750 Dollari;
  • 1996 Agosto Christie's New York “SOMETHING OF THE PAST” (Olio su Tela, cm. 142.24 x 96.52-1946) 2.422.500 Dollari;
  • 1994 Maggio Christie's New York “Number 22” ( Olio su Tela, cm. 70.61 x 57.91-1949) 1.762.500 Dollari;
  • 1989 Febbraio Sotheby's New York “NUMBER 8” ( Olio su Tela, cm. 142.24 x 99.06-1950) 11.550.010 Dollari;
  • 1988 Febbraio Sotheby's New York “SEARCH” (Olio su Tela, cm. 144.78 x 228.60-1955) 4.400.000 Dollari.

.
.

Nel 2006 fu realizzato il documentario “Who the Fuck Is Jackson Pollock?/ Chi cavolo è Jackson Pollock ?” in cui si racconta della vicenda della camionista Teri Horton che acquistò ad un mercatino delle pulci per 5 Dollari, un possibile Pollock da milioni di Dollari, quindi se girando tra vecchi mercati antiquari vi imbattete in un opera pensando che quella tutto sommato potreste saperla fare anche voi, nel dubbio, non sottovalutatela, acquistatela !!!
.
Dott.ssa Tamara Follesa