BROADWAY & IL TEATRO

Ricorre ogni 33 settimane fino a Gio Dic 31 2020 .
Dom, 03/12/2017
Dom, 22/07/2018
Dom, 10/03/2019
Dom, 27/10/2019
Dom, 14/06/2020

Broadway, letteralmente via larga, è un'ampia ed una delle più antiche strade di New York. Va precisato che a New York esistono tre altre Broadway, ma Broadway per antonomasia è la strada che attraversa interamente il borough di Manhattan in diagonale. Attraversando diagonalmente lo schema delle vie di Manhattan, si attraversano una serie di "piazze" come la celebre Times Square, che comprende alcune interessanti architetture, come il Flatiron Building.
A partire dalla fine degli anni 1980, Times Square è emersa come centro turistico per famiglie dell'area di New York. Times Square è anche la sede del quotidiano The New York Times, sulla 43a Strada Ovest off Broadway. Un dei più famosi tratti di Broadway, nelle vicinanze di Times Square, nel Midtown, è la sede dei suoi numerosi teatri, che ospitano svariate offerte di rappresentazioni teatrali, in particolare musical. Questo lato di Broadway, nota anche come la Great White Way, attira milioni di turisti da tutto il mondo. Comparire in un musical di successo a Broadway è considerato da molti cantanti, ballerini e attori un punto di arrivo, e molte canzoni, storie e musical sono essi stessi basati attorno all'idea di tale successo. 
Gli spettacoli di Broadway e gli artisti, vengono premiati tutti gli anni a giugno, quando vengono assegnati gli Antoinette Perry Awards, Tony Awards, dalla American Theatre Wing e dalla The Broadway League. I Tony sono i premi più ambiti di Broadway, la cui importanza è andata crescendo per la sua diffusione televisiva in diretta. I premi vengono spesso consegnati da personaggi molto famosi come Hugh Jackman e Rosie O'Donnell.
Attualmente, a Broadway ci sono oltre 40 teatri, con sale da almeno 500 posti, nel Theatre District di New York, più un teatro al Lincoln Center, il Metropolitan Opera, nell'Upper West Side. Assieme alla zona del West End londinese, Broadway theatre indica, per antonomasia, la maggiore concentrazione di teatri di lingua inglese al mondo ed è 
una delle attrazioni popolari di New York City. Secondo la The Broadway League, gli show di Broadway hanno incassato circa 937 milioni di dollari nella stagione 2007-2008.
New York non ha avuto una significativa presenza di teatri fino a circa il 1750, quando gli attori e impresari teatrali Walter Murray e Thomas Kean fondarono una compagnia teatrale stabile al Teatro di Nassau Street, con una sala di circa 280 spettatori. Essi misero in scena opere di William Shakespeare e Ballad Opera come L'opera del mendicante.
Nel 1752, William Hallam inviò una compagnia di dodici attori dall'Inghilterra con suo fratello Lewis in qualità di direttore. Essi fondarono un teatro a Williamsburg che inaugurarono con il Mercante di Venezia e The Anatomist. Nel 1753, l'anno successivo, la compagnia si trasferì a New York, dove rappresentò Ballad Opera e farse come Damon and Phillida.
Durante la guerra d'indipendenza americana tutte le rappresentazioni teatrali, a New York, vennero sospese, per poi riprendere nel 1798 costruendo il Park Theater, da 2.000 posti, ora Park Row. Nel 1846, venne aperto il Bowery Theater, seguito da tanti altri. 

Dopo la rivolta di Astor Place del 1849, gli spettacoli a New York City vennero suddivisi per classi sociali: l'opera era destinata alla borghesia ed alle classi più abbienti, minstrel shows e melodramas per la classe media e varietà in concert saloons per uomini della classe operaia e classe media delle periferie.
Le opere di William Shakespeare erano frequentemente rappresentate nei teatri di Broadway, specialmente da attori statunitensi come Edwin Booth, che fu universalmente conosciuto per la sua interpretazione del principe Amleto. Booth interpretò il ruolo per le famose 100 recite consecutive al Winter Garden Theatre nel 1865 che terminarono pochi mesi prima che il fratello di Booth, John Wilkes Booth, assassinasse Abraham Lincoln. 
.
David Zahedi