FRANCIS FORD COPPOLA, UN COLLEZIONISTA DI OSCAR

Ven, 07/04/2017

Francis Ford Coppola (Detroit, 7 aprile 1939) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense, tra i più grandi cineasti della storia del cinema.
Francis, di famiglia di origine Italiana, era il secondo dei tre figli. Trascorre l'infanzia a New York con il padre, Carmine Coppola, noto musicista jazz di quei tempi che suonava nell'Orchestra Sinfonica di Detroit, sua madre, Italia Pennino, era figlia del proprietario di una sala cinematografica a Brooklyn. Suo fratello August, professore di letteratura, è il padre del noto attore Nicolas Cage, mentre sua sorella è l'attrice Talia Shire.
Francis è il padre di 
Sofia Carmina Coppola (New York, 14 maggio 1971), una regista, sceneggiatrice e attrice statunitense. La figlia d'arte, è la prima donna statunitense ad avere ottenuto una nomination come miglior regista all'Oscar e ad aver vinto il premio per la miglior sceneggiatura originale.
L' infanzia di Francis fu segnata dalla poliomielite, malattia che non gli permetteva di uscire e fare una vita di un bambino normale della sua età. Questa limitazione lo portò a sviluppare la passione per i teatrini di marionette e realizzò, a partire dall'età di 10 anni, i primi film amatoriali con la cinepresa di suo padre. 

- Nel 1960, Coppola si laureò in teatro alla Hofstra University, per poi studiare cinematografia alla UCLA, dove durante la sua permanenza realizzò numerosi cortometraggi e film brevi. Consegue il diploma di Drammaturgia alla Hofstra University e in seguito si specializza in cinematografia alla University of California a Los Angeles (UCLA).
- Nel 1961, entra nello staff di Roger Corman, regista e punto di riferimento per un'intera generazione di autori, per il quale, lavora come direttore dei dialoghi, assistente fonico, produttore e sceneggiatore. E' il periodo in cui conobbe il futuro cantante Jim Morrison. In questi anni gira i suoi primi lavori:
- Nel 1961, gira "Questa notte di sicuro", un cortometraggio pornografico.
- Nel 1963, esordisce con "Terrore alla tredicesima ora", gotico e inquietante scenario ambientato in un castello irlandese.

Nel 1971, vinse il Premio Oscar per la sua sceneggiatura di "Patton, generale d'acciaio".
- Nel 1972, vinse il Premio Oscar come 
"miglior film" co-autore e regista di "Il padrinocon Marlon Brando (Oscar per il miglior attore) e Al Pacino.
- Nel 1974, vinse il premio Oscar  come 
"miglior film" con Il Padrino Parte II.
- Nel 1974, girò anche "La conversazione", con il quale si aggiudicò il Grand prix du festival al Festival di Cannes. Venne candidato a tre oscar, miglior film (però vinto con Il padrino parte II), migliore sceneggiatura e miglior sonoro.
- Nel 1979, Vince Palma d'oro a Cannes per Apocalypse Now (con Marlon Brando).
- Nel 1992, vince il Leone d'oro alla carriera alla mostra del cinema di Venezia.
- Nel 2011, vince l'Oscar alla memoria Irving G. Thalberg.

- Nel 1982, dirige "Un sogno lungo un giorno", che porta vicino al fallimento la sua casa di produzione, 
- Nel 1983, Coppola dirige "I ragazzi della 56a strada" e "Rusty il selvaggio". Per certi versi questi titoli inaugurano un nuovo filone cinematografico, quello incentrato sulla violenza all'interno delle bande giovanili. I film aiutano a scoprire dei gioveni talenti come Mickey Rourke, Matt Dillon, Tom Cruise, Nicolas Cage, Patrick Swayze.
Nel 1984, Coppola dirige il musical "Cotton Club" con Richard Gere, che non raccoglie grossi successi ai botteghini.
- Nel 1986, dirige "Peggy Sue si è sposata" con Kathleen Turner e Nicolas Cage.
- Nel 1987, dirige "Giardini di pietra" con Anjelica Huston. 

- Nel 1988, dopo l'insuccesso di "Tucker - Un uomo e il suo sogno" con Jeff Bridges, Francis Ford Coppola accetta di girare l'ultimo capitolo della saga del Padrino.
- Nel 1990, dirige quindi 
"Il padrino - Parte III". Il film si aggiudica un nomination con Andy Garcia, ma non si rivela all'altezza dei film precedenti, nonostante la nomination all'Oscar.
- Nel 1991, Il regista riceve un premio Onorario alla Mostra di Berlino. e un 
- Nel 1992, riceve il Leone d'oro alla carriera a Venezia.
- Nel 1992, torna a riconquistare il pubblico con un nuovo grande successo, "Dracula di Bram Stoker".
- Nel 1998, dirige "L'uomo della pioggia" con Matt Damon e Mickey Rourke.
Francis Ford Coppola insieme a colleghi e amici quali Martin Scorsese, Brian De Palma, George Lucas e Steven Spielberg ha contribuito in maniera determinante alla nascita della New Hollywood consacrandosi autore di culto con le regie de Il Padrino e Apocalypse Now.

Alessia Marcon