GIULIANO GEMMA

Sab, 01/10/2016

Giuliano Gemma (Roma, 2 settembre 1938 - Cerveteri, 1º ottobre 2013) è stato un attore cinematografico italiano che iniziò da giovanissimo come stuntman per le sue doti atletiche. Esordì come attore grazie a Dino Risi che lo prende per un piccolo ruolo accanto ad Alberto Sordi in "Venezia, la luna e tu". Poco dopo William Wyler lo nota a Cinecittà e lo sceglie per il ruolo di un centurione nel kolossal Ben-Hur, il suo vero trampolino di lancio nel cinema.
Mentre svolge il servizio di leva come vigile del fuoco, Duccio Tessari lo vuole per interpretare da protagonista il biondissimo Krios in "Arrivano i titani", una pellicola ironica del genere mitologico di grandissimo successo commerciale.
Interpreta poi un generale garibaldino nel Gattopardo di Luchino Visconti, per poi seguire numerosi film di grande successo come Angelica e Angelica alla corte del re. Raggiunge la consacrazione nel cinema con il filone spaghetti western, come "Una pistola per Ringo", "Il ritorno di Ringo", "Adiós gringo", "Un dollaro bucato" e "Per pochi dollari ancora e I giorni dell'ira". 
Lavora poi in coppia a Bud Spencer in "Anche gli angeli mangiano fagioli". Sul genere lavora anche in coppia con Ricky Bruch in "Anche gli angeli tirano di destro"

Giuliano Gemma apparve anche in film più impegnati come "Il deserto dei Tartari" di Valerio Zurlini, una delle sue prove migliori. Negli anni 1980 prese parte a "Tenebre" di Dario Argento, "Speriamo che sia femmina" di Mario Monicelli e diede il volto al celebre personaggio dei fumetti Tex Willer in "Tex e il signore degli abissi", film originariamente pensato per la tv.
Dopo avere interpretato più di cento film, usando anche in alcune pellicole lo pseudonimo di Montgomery Wood, dalla fine degli anni ottanta ha lavorato soprattutto in produzioni televisive.
In carriera ha vinto premi di prestigio tra cui il David di Donatello, il premio al Festival Internazionale del cinema di Karlovy Vary come miglior attore, il Globo d'oro, il Nastro d'argento e per tre volte il Premio De Sica.

Nella vita reale ha sposato la giornalista Baba Richerme con la quale ha vissuto fino alla morte a Cerveteri. Da un precedente matrimonio ha avuto due figlie: Giuliana e Vera, quest'ultima attrice.
Morì in un incidente automobilistico il 1° ottobre 2013 nei pressi di Cerveteri.
.
Alessia Marcon