MARIA GRAZIA CUCINOTTA

Mer, 27/07/2016

Incarna ormai da tempo l'ideale di bellezza nazionale, classificandosi regolarmente fra le più amate dagli italiani.
Maria Grazia Cucinotta (Messina, 27 luglio 1968), attrice e produttrice cinematografica italiana, è riuscita in poco tempo a riempire il vuoto lasciato dalle altre storiche bellezze mediterranee di Sophia Loren e Gina Lollobrigida. 
La Cucinotta ha iniziato la sua carriera come modella molto presto e dopo essersi diplomata, si è trasferita a Milano. A soli 16 anni già conosceva le passerelle di mezza Italia e ben presto si afferma come modella e indossatrice internazionale, partecipando a sfilate di tutto il mondo, diventando anche testimonial di spot pubblicitari.

Finiti gli studi, abbandona la carriera di modella per dedicarsi alla recitazione. Prende lezioni di recitazione e si presenta ad un'agenzia cinematografica, ma i provini per il cinema hanno quasi sempre un esito negativo, mentre vanno meglio quelli per la pubblicità e le trasmissioni di intrattenimento. 
- Nel 1987 arriva il suo momento, quando esordisce nello storico varietà di Renzo Arbore "Indietro tutta". Così finalmente per lei si aprono anche le porte del cinema.
La vediamo interprete con Massimo Troisi nel film "Il postino". Appare anche in "Vacanze di Natale '90" diretto da Enrico Oldoini e poi in "Abbronzatissimi 2 - un anno dopo" di Bruno Gaburro.

Piovono le offerte di lavoro, e lo scaltro Pieraccioni, abituato ad infarcire i suoi film con belle donne, la chiama per "I laureati", dove la Cucinotta interpreta una sensibile attrice di fotoromanzi, oggetto delle fantasie erotiche del protagonista. 
Nel 1999, interpreta nella fiction televisiva "L'Avvocato Porta", e di una partecipazione alla diciannovesima avventura della serie di James Bond, "007 - Il mondo non basta" di Michael Apted.
- Nel 2000, prende parte al film di Alfonso Arau "Ho solo fatto a pezzi mia moglie" che vede protagonisti Woody Allen e Sharon Stone.
La sua ultima interpretazione è nel film "Stregati dalla luna" di Pino Ammendola e Nicola Pistoia in coppia con Megan Gale.

Di recente, si è esposta molto coraggiosamente come testimonial del Gay Pride che si è tenuto a Roma, una scelta rischiosa che avrebbe potuto alienarle le simpatie di una certa frangia benpensante della società.
- Nel 1995, si è sposata con Giulio Violati, dal matrimonio è nata Giulia.
Di lei si può dire che nonostante i numerosi impegni e il fatto di essere ormai una star a tutti gli effetti, resta una donna semplice, cordiale, amante della buona cucina e della famiglia. 

Alessia Marcon