SOPHIA LOREN, L'ICONA DELLA BELLEZZA ITALIANA

Mar, 20/09/2016

"Per una carriera ricca di film memorabili che hanno dato maggiore lustro alla nostra forma d’arte". (Motivazione per l'Oscar alla carriera, Academy of Motion Picture Arts and Sciences) 
Durante la sua lunga carriera, ha vinto due Oscar, un Golden Globe, un Leone d'oro, la Coppa Volpi, una Palma d'oro a Cannes, un BAFTA, sei David di Donatello e due Nastri d'argento.

Sofia Villani Scicolone, nota come Sophia Loren (Roma, 20 settembre 1934) è l'attrice e cantante italiana riconosciuta universalmente come una delle più celebri attrici della storia del cinema mondiale. Nel 1999, l'American Film Institute la posiziona al 21º posto nella lista delle 25 più grandi star femminili di tutti i tempi. 
Nata a Roma e ben cresciuta a Pozzuoli, vicino a Napoli, prima di sfondare nel mondo del cinema partecipa a concorsi di bellezza, recita nei fotoromanzi e in piccole parti cinematografiche con il nome Sofia Lazzaro. Durante le riprese di "Africa sotto i mari" del 1952 viene notata dal suo futuro marito, Carlo Ponti, che le propone un contratto di sette anni.
Inizia la sua carriera cinematografica interpretando ruoli di popolana come in "Carosello napoletano" del 1953 di Ettore Giannini, "L'oro di Napoli" del 1954 di Vittorio De Sica e "La bella mugnaia" del 1955 di Mario Camerini, e poi il volo verso a Hollywood al fianco di star come Cary Grant, Marlon Brando, William Holden e Clark Gable.
Raggiunge presto la fama mondiale oltre che per il suo talento anche grazie per la sua prorompente bellezza che non lascia assolutamente indifferenti.
Nel 1991, riceve in un colpo solo l'Oscar, il César alla carriera e la Legion d'Onore. Niente male per una che veniva accusata di saper sostenere solo i ruoli di popolana.
Sophia, dopo i grandi successi mondiali, dal 1980 si è parzialmente ritirata dai set cinematografici, dedicandosi soprattutto alla televisione. Ha così interpretato, tra gli altri, il biografico "Sophia: la sua storia" di Mel Stuart e il remake di "La ciociara" di Dino Risi del 1989.
Nel corso della sua invidiabile carriera è stata diretta dai più importanti registi, tra i quali ricordiamo Michael Curtiz, Anthony Mann, Dino Risi, Mario Monicelli, Ettore Scola, André Cayatte e tanti altri. I critici sono però concordi nel ritenere che con gli otto film girati con Vittorio De Sica creò il sodalizio perfetto, spesso completato dalla indimenticabile presenza di Marcello Mastroianni. 
.
Alessia Marcon