TIM ROTH

Sab, 14/05/2016

Tim Roth, è il nome d'arte di Timothy Simon Smith (Londra, 14 maggio 1961). Attore e regista inglese, figlio di un giornalista e di una pittrice di paesaggi, vide i genitori divorziare quando era ancora molto giovane, ma senza mai trascurarlo. I suoi genitori, attenti, hanno contribuito ad offrirgli le migliori opportunità, compresa quella di frequentare un'ottima scuola privata. Ma la scuola non era la sua passione, infatti Tim non è mai riuscito a superare gli esami d'ammissione e ha così frequentato la scuola pubblica, dove ha preso contatto con una realtà molto diversa da quella della sua illuminata famiglia della middle-class.
- Nel 1977, a 16 anni, quasi per gioco, partecipa all'audizione per uno spettacolo della scuola, un musical ispirato al "Dracula" di Bram Stoker, ottenendo il ruolo del conte.
In seguito, ancora indeciso su che strada percorrere, si iscrive ai corsi di scultura della Camberwell School of Art. Dopo diciotto mesi lascia l'istituto per iniziare a recitare nei pub e nei piccoli teatri di Londra.

Nel 1981, Tim debutta sul piccolo schermo insieme all'amico Gary Oldman nel film di Mike Leigh "Meantime".
- Nel 1982, l'anno successivo, è Trevor nel TV movie della BBC "Made in Britain".
- Nel 1984, due anni dopo, esordisce al cinema nel film di Stephen Frears "Il colpo", a fianco di Terence Stamp e John Hurt.
- Nel 1989, consolida la reputazione con film come "Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante" di Peter Greenaway, nel 1990 "Rosencrantz e Guildenstern sono morti" di Tom Stoppard e "Vincent e Théo" di Robert Altman, Roth si trasferisce in California, dove conosce l'allora aspirante regista Quentin Tarantino.

Dopo un provino alimentato dall'alcool in un bar di Los Angeles, Tarantino affida a Roth il ruolo di Mr. Orange, il poliziotto infiltrato nel suo film d'esordio: "Le iene" del 1992.
- Nel 1994, l'attore inglese è ancora con Tarantino, che lo vuole nel ruolo di Pumpkin nel capolavoro assoluto degli anni '90, il celebrato "Pulp Fiction".  
Tom Roth è lo straordinario protagonista del film di James Gray "Little Odessa", con Vanessa Redgrave e Edward Furlong e, non contento, si esprime al massimo sul set di "Rob Roy", pellicola che gli vale una candidatura all'Oscar.

In seguito, interpreta in "Tutti dicono I love you" di Woody Allen e in "Libertà vigilata" e nel drammatico "L'impostore", con Chris Penn e Renèe Zellweger.
- Nel 1999, è protagonista del poetico e fantastico "La leggenda del pianista sull'oceano", di Giuseppe Tornatore, e partecipa nel film "The Million Dollar Hotel", di Wim Wenders, con Mel Gibson e Milla Jovovich.
Successivamente, ormai affermato, lavora con colossi come Gérard Depardieu, Uma Thurman, John Travolta e Lisa Kudrow.
Ha imterpretato l'anno dopo il generale Thade nel remake de "Il pianeta delle scimmie" diretto da Tim Burton.
- Nel 2001, al Festival di Venezia è stato un protagonista del concorso con il film "Invincibile", diretto dal sempre visionario Werner Herzog.
Tim Roth si è sposato nel 1993 con la stilista di moda Nicki Butler. Tim e Nicki hanno due bambini: Timothy e Cormac. Roth ha un altro figlio, già diciottenne, nato dalla relazione con Lori Baker.
Da ricordare tra le sue fatiche, i film "Dark Water" del 2005, con Jennifer Connelly, "Un'altra giovinezza" del 2007, di Francis Ford Coppola, "Funny Games" del 2007, con Naomi Watts, "L'incredibile Hulk" del 2008, con Edward Norton.
Nel 1999, dirige il suo primo film "Zona di guerra". Curioso il suo rifiuto di ricoprire il ruolo di Severus Piton nella fortunata serie cinematografica di Harry Potter.
Dopo la sua esperienza come regista, ha anche dichiarato, in un intervista, che gli piacerebbe molto girare altri film, e che avrebbe già pronti due o tre copioni, ma che per problemi familiari, ancora non li può mettere in atto.
- Nel 2010 lo si vede nella copertina dell'album Postcards from a Young Man della band gallese Manic Street Preachers, con una foto d'epoca in cui tiene in mano una Polaroid.
- Dal 2009 al 2011 ha interpretato il ruolo del dr. Cal Lightman nella serie TV Lie to Me, di cui é anche prodottore di alcuni episodi.
- Nel 2014 è membro della Giuria del Concorso della 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Nell'agosto 2015 è stato annunciato che sarà protagonista della commedia The Brits Are Coming, al fianco di Uma Thurman.
- Nel 2016 è stato uno fra gli otto protagonisti del western di Quentin Tarantino The Hateful Eight.

.
Adele Baschironi