KYLIE MINOGUE, UN'ICONA GAY

Dom, 28/05/2017

"La vita non è un filo diritto, ci sono curve, alti e bassi, cose più interessanti e cose meno, basta solo sorridere alla vita e amare la gente più che si può". (Kylie Minogue, raccontando della sua lotta vinta contro un tumore)
Kylie Ann Minogue (Melbourne, 28 maggio 1968), cantante, compositrice, attrice, stilista e stella mondiale del pop, inizia la sua carriera a soli 12 anni, recitando nella soap opera australiana "The Sullivans". Il suo primo ruolo importante risale a metà anni '80 in "Neighbours", trasmessa sia in Australia che in Gran Bretagna, in cui interpreta Charlene, meccanica di un'autofficina. Il personaggio diventa talmente popolare che la puntata in cui Charlene sposa Scott, interpretato da Jason Donovan, conquista ben 20 milioni di telespettatori nella sola Australia.
Nel 1986, in occasione di un evento di beneficenza Kylie canta "The Locomotion" di Little Eva. L'anno dopo il singolo entra direttamente al numero uno della classifica australiana. Inizia così la sua carriera di cantante.
- Nel 1988, un altro suo singolo "I Should Be so Lucky" scala le classifiche di Australia e Gran Bretagna e l'album di esordio si chiama "Kylie" vendendo 14 milioni di copie in tutto il mondo. Due anni dopo pubblica il secondo album, "Enjoy Yourself", dal quale vengono tratti una serie di singoli in testa alle classifiche di tutto il mondo.

Negli anni '90, Kylie decide di cambiare immagine, abbandonando il look di pop-teen e vestire i panni della donna più matura e sexy, ed esce il suo terzo album "The Rythm of Love".
- Nel 1991, l'anno seguente, pubblica senza un grande successo "Let's Get to It", un album più personale e ricercato, in cui al pop si mescolano suoni dance e soul. 

- Nel 1994, pubblica il quarto album "Kylie Minogue", in cui cerca di sperimentare un nuovo genere, il pop-elettronico. In questo modo si dimostra artista eclettica capace di passare da un genere musicale all'altro. Con questo ultimo album riesce a raggiungere le vette delle classifiche pop, con nomi quali Massive Attack, Björk e Tricky.
Nel 1996, la cantante duetta con il cantante rock Nick Cave, in un'intensa ballata "Where the Wild Roses Grow".  
- Nel 2000, pubblica il primo single, "Spinning Around", è subito la numero nelle classifiche europee. Il terzo singolo è "Kids", ennesimo trionfo di vendite, in cui duetta con Robbie Williams. Ma il maggior successo è l'album "Fever", soprattutto grazie al primo singolo "Can't Get You Out of My Head", pezzo dance che impazza nelle discoteche e nelle radio di tutto il mondo, tanto che nel 2001 arriva direttamente al numero uno in più di venti paesi e nella classifica mondiale dei singoli. 
- Nel 2002, 2 anni dopo, esce "Body Language", dove alla dance preferisce ritmi soffici e atmosfere lounge. L'album ottiene recensioni positive, grazie al singolo "Slow" che scala i vertici delle classifiche europee, e raggiunge il quarto posto nella classifica dei singoli mondiale. 
- Nel 2005, annuncia di essere malata di tumore al seno allo stadio iniziale. Viene operata il 21 maggio del 2005. Per l'occasione Madonna le scrive una lettera dicendo di pregare per lei di sera.
- Nel 2006, fa il suo ritorno sulle scene con una serie di concerti in Australia e nel Regno Unito. 
- Nel 2007, pubblica il decimo album, "X". Il singolo del rilancio è "2 Hearts", brano pop con vaghe sonorità rock. 

Sin dagli esordi Kylie Minogue è attiva nella difesa dei diritti degli omosessuali, i quali la "eleggono", assieme a stelle del calibro di Madonna, icona gay. Del resto, la stessa cantate australiana ammette: "la mia audience gay è sempre stata con me sin dall'inizio... è come se mi avessero adottata".
- Nel 2008, viene ricevuta a Buckingham Palace dove la Regina Elisabetta II la nomina Cavaliere Delle Arti e Dello Spettacolo Nazionale.

Rebecca Molinari