LUCIO DALLA ED IL SUO ULTIMO COMPLEANNO

Mer, 01/03/2017

,
«Ma sì, è la vita che finisce  
ma lui non ci pensò poi tanto,
anzi si sentiva felice
e ricominciò il suo canto...»
 

(Lucio Dalla, Caruso)

,

Lucio Dalla (Bologna, 4 marzo 1943 – Montreux, 1º marzo 2012) è stato un importante musicista, cantautore e attore italiano, di formazione jazz, ha collaborato con molti artisti di fama nazionale e internazionale. Incominciò con la musica per poi scoprirsi poeta, paroliere e autore dei suoi testi. 
La sua produzione musicale spazia tra il musica leggera, Jazz e lirica, con continue ricerche di nuovi stimoli e orizzonti che lo portarono ad essere uno dei più significativi, influenti e innovativi cantautori italiani di sempre.
Collaborò con artisti come Chet Baker, leggendario trombettista statunitense, lavorò con Luigi Tenco, Paolo Conte e molti altri grandi Italiani. Formò duetti con numerosi artisti: tournée degli anni settanta e ottanta con Francesco De Gregori e Gianni Morandi, duetti con Michel Petrucciani e Ray Charles al primo Pavarotti & Friends. Una nuova collaborazione con Gianni Morandi per il tour americano. Da non dimenticare le sue partecipazioni ai vari concerti jazz tenuti negli anni ottanta con la Doctor Dixie Jazz Band.
Oltre la musica fu protagonista in altre attività artistiche, come nella pittura, scrittura, televisione e soprattutto nel cinema. Fu interprete di molti film, autore e presentatore di programmi televisivi, nonché scrittore di racconti e di testi a carattere universitario, ricoprendo per dieci anni la cattedra presso la facoltà di sociologia dell'Università di Urbino Carlo Bo. La sua passione per l'arte lo ha portato all'apertura di una galleria d'arte a Bologna, in via de' Coltelli, con l'intento di dare spazio a pittori emergenti e sconosciuti.

Ebbe una lunghissima carriera musicale, cinquantennale, iniziata da ragazzino, in cui si esibiva abitualmente come tastierista, sassofonista e clarinettista, la sua grande passione fin da giovanissimo.

Le sue continue ricerche per sperimentare e rinnovarsi, permettono alla sua musica di sfuggire a qualsiasi tipo di etichettatura o classificazione. La sua musica era semplicemente quella di Lucio Dalla. 
.
Il suo ciclo di produzione può essere diviso in quattro grandi periodi:

  • "le origini e le varie partecipazioni sanremesi" (1962 - 1972),
  • "collaborazione con Roversi" (1973 - 1976),
  • "maturità artistica" (1977 - 1996), 
  • "fase pop" degli ultimi anni, alternata da varie incursioni nella musica colta e accademica.

.
Lucio Dalla muore il 1º marzo 2012, stroncato da un infarto all'età di 68 anni (tre giorni prima del sessantanovesimo compleanno), in un hotel di Montreux, la cittadina svizzera dove si era esibito la sera prima. I funerali sono stati celebrati il giorno del suo 69° compleanno, il 4 Marzo 2012.
.

"Lontano si ferma un treno
ma che bella mattina, il cielo e' sereno
Buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce e così sia".

(Lucio Dalla, Cara)

 
Giorgio Resmini

..
Premi e riconoscimenti:
.

  • 1982 - David di Donatello come miglior musicista per il film Borotalco. 
  • 1982 - Nastro d'argento come miglior musica per Borotalco. 
  • 1984 - In condivisione con Francesco De Gregori, è stato onorato con la denominazione dell'asteroide 6114 Dalla-Degregori. 
  • 1986 - Targa Tenco per il brano Caruso, nell'ambito della "Rassegna della canzone d'autore" del Club Tenco 
  • 1989 - David di Donatello come miglior canzone originale per il film Il frullo del passero.
  • 1993 - Gli viene conferito il Premio Librex Montale "Poetry for music". 
  • 1996 - Nastro d'argento come miglior musica per Al di là delle nuvole. 
  • 1997 - Gli viene conferita la Cittadinanza onoraria dal comune di Sorrento (NA). 
  • 1997 - Gli viene conferita la Cittadinanza onoraria dal comune di Manfredonia (FG). 
  • 2002 - Premio Massimo Troisi nella sezione Fuori concorso. 
  • 2004 - Nastro d'argento come miglior canzone per Prima dammi un bacio. 
  • 2004 - Premio Faraglioni per essersi distinto nel campo della "cultura, dell'arte e dello spettacolo". 
  • 2007 - Gli viene conferita la Cittadinanza onoraria dal comune di Vieste (FG). 
  • 2009 - Premio Lunezia come miglior libro dell'anno per Gli occhi di Lucio. 
  •  
  • 2011 - Viene insignito dell'onorificenza equestre dall'Ordine di Sant'Agata. 

.
.

Onorificenze:
.

  • Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana. «Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri» 27 dicembre 1986
  • Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana. «Di iniziativa del Presidente della Repubblica» 3 novembre 2003
  • laurea honoris causa in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo presso la facoltà di Lettere e filosofia dell'Alma mater studiorum - Università di Bologna. «L'Università di Bologna è lieta di annoverare oggi tra i suoi dottori chi ha saputo porgere un messaggio importante, con le parole e con la musica, alla riflessione di molti di noi e di moltissimi tra coloro che, pur sconosciuti e pur abitando spazi e luoghi lontani, sono radicati nel nostro stesso immaginario collettivo, è in tale contesto, oltre che nella storica vocazione universitaria dell'Ateneo che si pone la cerimonia di conferimento della Laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo a Lucio Dalla» Università di Bologna, 9 luglio 1999.