MICHAEL BUBLE', A SUONO DI SWING

Ven, 09/09/2016

"Nel corso della mia crescita mio nonno è stato il mio migliore amico. E' stato il primo a farmi conoscere un mondo musicale che la mia generazione sembra aver dimenticato. Sebbene io ami il rock e la musica moderna in genere, la prima volta che mio nonno mi ha fatto ascoltare i Mills Brothers è successo qualcosa di magico. E' stato come se il mio futuro si fosse materializzato in quell'istante: ho capito che volevo diventare un cantante, e che quella sarebbe stata la musica che avrei fatto".
Michael Steven Bublé, noto come Michael Bublé (Burnaby, 9 settembre 1975) è un cantante canadese con cittadinanza italiana. Il nonno di Treviso, la nonna Yolanda di origini abruzzesi di Carrufo (AQ). La voce e il suo aspetto omaggia Frank Sinatra.

Realizzando il suo album omonimo, Michael Bublé, ha sottolineato la sua passione per lo swing, lo stile dei suoi ispiratori tra cui Keely Smith e Rosemary Clooney, che Michael ha rivisitato e proposto in chiave più moderna, alcune hit del passato che hanno segnato la sua formazione artistica. 
Dichiarò in un'intervista; "penso che tutte le mie canzoni abbiano qualcosa in comune. Hanno tutte un cuore e un'anima, rappresentano la volontà dei loro autori di stabilire un contatto vero con chi le ascolta - Mio nonno, per introdurmi nel mondo della musica, mi chiese come favore di imparare alcune delle sue canzoni preferite. Non ci volle molto per convincermi e qualche tempo dopo già partecipavo a concorsi di canto locali. Ne vinsi anche uno, ma fui squalificato perché ero troppo piccolo".
Sotto la guida del nonno, Michael, a soli 17 anni, ha pubblicato diversi album con etichette indipendenti. Ma la vera svolta è arrivata quando l'ex primo ministro canadese Brian Mulroney, grande appassionato di musica pop, ha presentato Michael Bublé al produttore David Foster, che lo ha immediatamente messo sotto contratto per la sua etichetta, la 143 Records. Dal 2001, i due lavorano alle canzoni dell'album omonimo con la ferma intenzione di non farne un semplice tributo alla musica anni '40 e '50. Il risultato fu moderno. Per esempio nella cover di "Kissing a fool" è stato creato un'atmosfera jazz migliore di quello originale.
Dopo il successo ottenuto con la canzone "Spiderman" tema della colonna sonora del film "Spiderman 2" del 2004, nel 2005, Michael Bublè pubblica il secondo album, "It's Time". Nel 2009, pubblica poi "Crazy Love".
Fra i suoi amori c'è il fidanzamento, dal 1996 al 2005, con l'attrice Debbie Timuss e, dal 2005 al 2008, con l'attrice Emily Blunt. Dal 2009, Bublè si fidanza con l'attrice e modella Luisana Lopilato. Il 31 marzo 2011, due anni più tardi, la coppia si sposa a Buenos Aires, con un rito civile, seguito, il 2 aprile 2011, dal rito religioso. Gli sposi hanno trascorso la luna di miele in Italia, a Venezia. Il 27 agosto 2013 nasce il loro primogenito, Noah Blue.
Il cantante è molto amico di Fiorello; è intervenuto in una puntata di Viva Radio 2, e in "Il più grande spettacolo dopo il weekend", Michael ha aperto la trasmissione e duettato con Fiorello.
.
Nausica Baroni