PAUL MCCARTNEY, L'EX BEATLES

Sab, 18/06/2016


"Questo è l'uomo che ha inventato il mio lavoro". 

(Bono Vox)

Sir James Paul McCartney (Liverpool, 18 giugno 1942), ex-Beatles, è un cantautore, polistrumentista, compositore, produttore discografico e cinematografico, sceneggiatore, attore, pittore e attivista britannico.
Diventò famoso come bassista nei Beatles insieme a John Lennon, George Harrison e Ringo Starr. Paul e John formarono una delle coppie di compositori di maggior successo e influenza di tutti i tempi, scrivendo note e testi considerati ormai dei classici moderni.
James Paul McCartney viveva con la sua famiglia nel rione di Allerton, appena ad un miglio dalla casa di John Lennon. I due si sono conosciuti ad una festa parrocchiale e diventarono subito amici, condividendo soprattutto lo stesso grande amore per la musica.
Il primo progetto fu quello di fondare un gruppo e i due si misero subito all'opera per realizzare questo progetto. Si unisce quasi subito George Harrison e, più tardi, il batterista Ringo Starr, era il 1956, e nel 1960 questi ragazzini diventano i Beatles.
Le personalità dei tre sono diversi, Paul, è propenso più a una musica lirica-struggente che diventerà una sua caratteristica inconfondibile, non dimenticando il puro aspetto tecnico-strumentale della musica, evolvendo da semplice bassista a un vero e proprio polistrumentista. Dei quattro, Paul è indubbiamente il più "angelico", quello insomma che piace alle mamme e alle ragazzine di buona famiglia. E' lui che tiene i rapporti con la stampa, che si occupa delle pubbliche relazioni e dei fan. 
Ma non va domenticato il suo grande talento musicale, infatti, l'album che è stato considerato la più grande opera rock mai scritta, "Sgt Pepper", è in gran parte opera di Paul. 

Inoltre, è merito di Paul se andarono in porto quei progetti pensati per cercare di risollevare le sorti del gruppo; idee come il film "Magical Mistery Tour" o come il documentario "verità" "Let It Be".
- Il 12 marzo 1969, infatti, Paul sposa Linda Eastman e da qui cambiarono molte cose. Come Beatles, nel 1969, offre ai fans un'ultima grande prova nell'album "Abbey Road", nel dicembre dell'anno successivo il gruppo annuncia il scioglimento. Pochi mesi dopo i Beatles si sciolgono.
Paul McCartney, in futuro, sarà sempre affiancato dalla fedele Linda, inizia una nuova carriera, sia come solista che collaboratore con altri musicisti. La più duratura è quella che lo vede attorniato dai Wings, gruppo da lui voluto nel 1971, e che non sarà mai molto più di una espressione del genietto inglese. La collaborazione termina nel 1981.
La sua carriera è un continuo ripetersi di successi, fra premi, dischi d'oro e record di vendite.
Negli anni '80 Paul McCarney duetta con star come Stevie Wonder o Michael Jackson. - Nel 1985, torna ad esibirsi dal vivo, dopo molti anni, cantando con "Let it Be" nel gran finale del "Live Aid" di Bob Geldof.
- Nel 1989, ci fu una grande ritorno con "on stage" avverrà, con un tour mondiale che per quasi un anno lo mostrerà in forma smagliante assieme a musicisti di fama internazionale. In qusto tour, Paul esegue dal vivo alcune delle canzoni più celebrate dei Beatles.
Nel 1993, inizia un nuovo tour mondiale.
- Nel 1995, Paul McCarney, George Harrison e Ringo Star si riuniscono in studio per lavorare su due canzoni lasciate in sospeso da John, "Free as a Bird" e "Real Love", due nuove "Beatles song" dopo 25 anni. Successivamente, i due vecchi compagni lavorano ancora con lui all'uscita della monumentale "Beatles Antology" e sono a consolarlo, nel 1988, in una ben più triste occasione: la cerimonia funebre per Linda Mc Cartney. 
Nel 2002, è uscito il suo album nuovo ed ha intrapreso un ennesimo, clamoroso tour in giro per il mondo, che terminò, nel 2003, col concerto tenutosi al Colosseo di Roma davanti a migliaia di fan. Sempre nel 2002, Paul si è risposato con l'ex modella Heather Mills, dalla quale ha avuto una figlia. I due si separano nel maggio del 2006 con una feroce battaglia legale tra McCartney e la Mills per la divisione dell'enorme patrimonio del cantante, stimato in oltre 850 milioni di sterline. Per l'affidamento della figlia, il 17 febbraio 2008 il suo legale ha annunciato che McCartney ha deciso di accordare all'ex moglie il pagamento di 65 milioni di sterline.
- Nel 2005, ha pubblicato un nuovo album di inediti Chaos and Creation in the Backyard, le cui sonorità richiamo fortemente lo stile dei Beatles. 
- Nel 2007, McCartney ha annunciato il passaggio alla neonata casa discografica Hear Music Starbucks Entertainment - Starbucks Entertainment, abbandonando così la casa discografica EMI dopo 45 anni. Il 4 giugno dello stesso anno è uscito il suo nuovo album, Memory Almost Full, anticipato dal singolo Dance Tonight. 
Il 1º giugno 2010 Paul McCartney ha ricevuto il Gershwin Award dalla Biblioteca del Congresso di Washington. Il riconoscimento è per l'insieme delle sue opere sia da autore che da scrittore e interprete di canzoni popolari. Il premio, consegnatogli da Barack Obama, è stato attribuito in precedenza a nomi come Paul Simon e Stevie Wonder. È la prima volta che viene assegnato a un artista non americano.
- La sera del 4 giugno 2012 si è esibito come ultimo artista in un grande concerto organizzato davanti a Buckingham Palace, durante le celebrazioni del giubileo di diamante della regina Elisabetta II, in occasione del 60º anno di regno di Sua Maestà.
- Il 28 luglio 2012 si è esibito allo Stadio Olimpico di Londra chiudendo la cerimonia di apertura dei Giochi della XXX Olimpiade, suonando Hey Jude.
- Il 2013 sarà un anno che vedrà il baronetto girare nuovamente il mondo insieme alla sua collaudata band, con una nuova tournée: l'Out There! Tour. Questo nuovo tour ha dato appuntamento anche all'italia, all'Arena di Verona il 25 giugno 2013.

David Zahedi