CHE RUMORE FA LA FELICITA'?

Mer, 24/05/2017

"Continuerò a guardarti sempre con questi occhi, come se fosse la prima volta che ti vedo, che ti scopro, che mi innamoro. Continuerò a guardarti con questi occhi, come se fossi l'unica cosa bella a questo mondo, come se ogni tramonto nascesse dai tuoi occhi. Continuerò a guardarti sempre in questo modo, perché è l'unico modo in cui l'amore sa guardare." (citazione anonima)
.
Le persone che hanno vissuto con sofferenza possiedono una sensibilità particolare. Riescono a cogliere l'essenziale dal superfluo, conoscono l'emozione di un brivido e sanno che niente è dovuto e tutto ciò che hai, puoi sempre perderlo. Sono persone che portano delle cicatrici, che hanno una storia, e che non si nascondono davanti a niente, tanto da non portare nessuna maschera, libere di provare emozioni.
Ma cosa più importante, sono persone libere di correre il rischio di essere felici.
Se dovessi descrivere cosa è la felicità per me, parlerei di certo del nostro amore, parlerei di quelle emozioni che non hanno parole, che non si possono nemmeno descrivere perché a viverle parlano da sole.
.
Un Bacio. Come faccio a descrivere un bacio?
Posso dire che ogni volta che le nostre labbra si sfiorano non esiste niente di meglio, non esiste proprio nient altro, a parte noi che creiamo una sorta di magia; noi che con un bacio non diciamo proprio nulla ma ci raccontiamo tutto.
Un Abbraccio. È niente, i nostri corpi si trasformano in un unico elemento che racconta cosa è per me l'amore. Racchiudo tutto in questo abbraccio, non esistono i brutti pensieri, non esiste il mondo fuori, esiste qualcosa che solo noi sappiamo.
Penso a te e il resto dei problemi non esistono, penso a te e mi vengono le farfalle allo stomaco, chiudo gli occhi e sento addirittura la musica...
Per me sei come la terra che gira attorno al sole, il mio moto di rivoluzione..
E quando mi chiedono: "cosa è la felicità?" li guardo, sorrido e penso a noi. 
.
Sonia Santonastasi