Nel 1990, NELSON MANDELA FU NOMINATO VICEPRESIDENTE DELL'AFRICAN NATIONAL CONGRESS

Ricorre ogni anno fino a Gio Dic 31 2020 .
Mer, 01/03/2017
Gio, 01/03/2018
Ven, 01/03/2019
Dom, 01/03/2020

Il 1 Marzo del 1990, Nelson Mandela viene eletto vice presidente dell’African National Congress.
ANC, "African National Congress",  è il più importante partito politico sudafricano, fondato nell'epoca della lotta all'apartheid e rimasto ininterrottamente al governo del paese dalla caduta di tale regime, nel 1994, a oggi.
Il partito fu fondato, l'8 gennaio 1912, allo scopo di difendere i diritti e le libertà della maggioranza nera della popolazione sudafricana. Nome originario del partito, infatti, era "South African Native National Congress". Il partito era composto sia da membri tradizionalisti, che modernisti. Le donne furono ammesse, nel 1931, come membri affiliati, e successivamente, solo nel 1943, furono riconosciute come membri a tutti gli effetti (comunque prima che in molti partiti europei).
Nel 1944, Nelson Mandela, Walter Sisulu e Oliver Tambo, fondarono la Lega giovanile dell'ANC, che assicurò un ricambio generazionale e l'inizio di un forte impegno per la non violenza.
Nel 1947, iniziò la collaborazione con la Natal Indian Congress, fondata in Natal, 
dal Mahatma Gandhi e Umar Hajee Ahmed Jhaveri, regione del Sudafrica, creando così le base per l'opposizione al governo guidato unicamente da bianchi.

Andrea Carraro