APPLE

Ricorre ogni anno fino a Mar Dic 31 2019 .
Ven, 01/04/2016
Sab, 01/04/2017
Dom, 01/04/2018
Lun, 01/04/2019

Uno status symbol come la Ferrari, e Harley Davidson. La Apple ha cambiato la storia dell’informatica, è andata oltre all'esigenza in se. È diventata, una filosofia, una passione e un vanto per chi ne possiede. Il 1° aprile 1976, in un garage, è nata Apple, un sogno che poi è diventato un'icona della teconologia.
I fondatori erano: Stephen Wozniak e Steve Paul Jobs e un socio di minoranza Ronald Gerald Wayne.
per iniziare costruiscono la Apple I,
 considerato il primo pc di successo dotato di una scocca in plastica, oltre alla geniale scheda, e di una grafica a colori. Questo prodotto rappresenta davvero la storia di Apple e, realizzato fino al 1980, vende oltre un milione di pezzi con un costo di 1.195 dollari escluso il monitor, testiera, il case e l'alimentatore. La mancanza degli accessori porta la Apple a una difficile sinergia coi propri clienti. Nascono così i problemi per l'esigenza dei clienti e il terzo socio se ne va.
I due fondatori principali, comunque, riescono a far fronte alle richieste del mercato (assemblano i computer a mano nel loro garage), ma si rendono conto che serve qualcuno che sappia far quadrare i conti. Questo ruolo viene affidato a Clifford “Mike” Makkuula Jr, imprenditore che decide di investire nell’idea di Stephen Wozniak e Steve Jobs. 

Proprio in questo periodo, il famoso logo, la mela morsicata e colorata con i toni dell’arcobaleno, diventa il loro marchio. 
Ma, i problemi nascono presto e i due fondatori iniziano a litigare. Le vendite non sono stabili e il fatturato non copre sempre le spese. Nel 1985, Jobs viene estromesso dalla società. Ma i guai per Apple non finiscono con questo cambio di dirigenza, e le cose per la Apple vanno sempre peggio. 
Apple entra definitivamente in crisi e a metà degli anni Novanta la situazione sembra davvero disperata e Jobs riesce a rientrare in società. Nel giro di pochi anni, la strategia di business del fondatore Jobs gli permette non solo di diventare il CEO, ma di riportare ai vertici l’azienda e lanciarla nell’olimpo della tecnologia, verso un successo senza precedenti. Nel 1997, Steve Jobs assume il pieno controllo.
Da allora, Apple inizia a crescere continuamente e sbalordire tutti con le sue innovazioni. - Nel 2000, presenta il sistema operativo Mac Os X.
- Nel 2001, apre gli Apple Store e lancia soprattutto il rivoluzionario lettore musicale iPod. - Nel 2007, arriva anche l’iPhone, e diventa il telefono più desiderato al mondo.

La società è rinata e nel 2011, nel pieno della crisi economica occidentale, un rapporto del Finacial Times divulga che il fatturato di Apple è più alto di quello degli Stati Uniti d’America.
.
Roberto P. Scaglia