AEROCAR: IL MEZZO RETRO-FUTURISTA

Sab, 21/01/2017

Nel 1949, ne sono stati realizzati sei esemplari, progettati e costruiti completamente a Longview, Washington.
E' il caso di dire che: la realtà che supera la fantasia. La sua definizione, appropriata, è retro-futurista. Si chiama aerocar. Un insieme di dadi e bulloni che hanno dato un' identità e un significato alla genialità del passato. 
Il genio ideatore si chiamava Moulton Taylor (29 settembre 1912 - 16 novembre 1995), un ingegnere aeronautico famoso per il suo lavoro sullo sviluppo di una pratica macchina volante. Questo progetto, realizzato, è un'importante pezzo del passato, dettato dalla fantasia di chi ha avuto la foza e il coraggio di fare qualcosa di nuovo. Una fantasia proiettata nella realtà tramite l'ingegneria automobilistica americana. Questo mezzo, suscita molto interesse fra i collezionista e semplici curiosi. E 'un ibrido nel senso più vero, un passato futuristico. Nel mercato del collezionismo può raggiungere anche i 2 milioni di euro. 
La sua praticità, nell'uso, non manca, le sue ali possenti possono essere piegate con relativa facilità. E' in grado di decollare a 55 miglia all'ora e fino a una velocità di crociera velocità di 100 miglia all'ora. 

Francesco Veramini