ZONDA ROADSTER F: ARTE CON VELOCITA'

Gio, 01/09/2016

Zonda Roadster F, la più veloce, esclusiva e costosa auto del mondo. Il nuovo gioiello della famiglia Zonda è costruito interamente a mano nell’atelier Pagani in una serie limitata di 25 esemplari e offre la stessa incredibile guidabilità e prestazioni mozzafiato della F Coupè, con in più il piacere offerto dalla guida col vento tra i capelli, grazie ad una originale cappottina in tela e fibra di carbonio rimovibile in pochi istanti.
Proprio l’uso della fibra di carbonio per la costruzione del telaio centrale, della carrozzeria e degli interni permette di mantenere il peso a secco a 1230kg che si traducono in un rapporto peso / potenza di 1,89 kg/hp per la versione Clubsport. Ora pensate a questo leggero e rigidissimo corpo vettura spinto da un possenteV12 di 7.3 L. Mercedes Benz AMG con 650 hp di potenza e 780 Nm di coppia...
Da 0 – 200Km/h in appena 9.8 secondi e in un altro batter d’occhio si superano i 300… in topless!
La Roadster F viaggia lungo una linea in cui bellezza e potenza si sposano formando qualcosa di assolutamente impressionante.
La sua sinuosa ed aerodinamica carrozzeria mette in risalto spigoli aggressivi e curve eleganti che mostrano al primo sguardo tutte le sue straordinarie potenzialità.
Dall’abitacolo si gode di una vista magnifica e inusuale per una supersportiva. Al volante si apprezza l’abitabilità che supera di gran lunga le aspettative, mentre la fibra di carbonio a vista, la morbida pelle e l’alluminio anodizzato accendono i sensi.
La preziosa strumentazione sembra frutto del certosino lavoro di un orologiaio svizzero. Il carattere è quello della vera granturismo italiana: può sfilare elegantemente sul lungomare di Montecarlo oppure urlare sul rettilineo di Le Mans con la stessa personalità fatta di sensualità, aggressività e magnetica bellezza.
Il tutto completato da un handling di devastante efficacia e sincerità che trasmette in ogni momento ciò che effettivamente accade sotto ogni ruota, che fa percepire la grande motricità del posteriore e la millimetrica precisione dell’avantreno.
La Roadster F non è una macchina da corsa: è un gioiello dell’artigianato italiano,un vortice di emozioni, un oggetto d’arte che corre veloce.
Molto veloce. Come il cuore di chi la guida.

Francesco Veramini