GLI OCCHIALI INSANGUINATI DI JOHN LENNON, UN SIMBOLO "NO ARMS"

Ricorre ogni anno fino a Mar Dic 31 2019 .
Mer, 07/12/2016
Gio, 07/12/2017
Ven, 07/12/2018
Sab, 07/12/2019

"La morte di una persona cara è un'esperienza che ti svuota". (Yoko Ono, spiegando che, dopo oltre trent'anni, John manca ancora molto a lei e al figlio Sean)
Nel 2013, Yoko Ono, a suo modo, é scesa in campo contro le armi: la vedova di John Lennon lanciò un appello contro la violenza che sta colpendo l'America inviando una serie di messaggini via twitter e fecebook. 
La data scelta per quest'ultima dichiarazione della Ono non è casuale: due giorni prima infatti sarebbe stato il 44° anniversario del loro matrimonio, avvenuto il 20 marzo 1969.
Ricorda lei:
 "Avevamo deciso che se avessimo deciso di fare qualcosa come sposarci, lo avremmo dedicato alla pace".
 La vedova Lennon ieri si è espressa con quattro messaggi a commento dell'immagine degli occhiali da vista, sullo sfondo di New York, che Lennon indossava il giorno in cui è stato ucciso, davanti a casa sua, da Michael Chapman.
L'ottantenne artista giapponese ha sottolineato ancora una volta il suo impegno per la pace e, che "più di 1.000.000 di persone sono state uccise da armi da fuoco negli Stati Uniti, dall' 8 dicembre 1980, giorno dell'assasinio di John Lennon. Quasi 31.000. persone  uccise, ogni anno, da armi da fuoco. 
Yoko ono ha dichiarato: Insieme, cerchiamo di riportare indietro l'America, la verde terra di pace. 
,
Nausica Baroni