JOSEPH PILATES

Dom, 09/10/2016

Inizialmente il suo nome veniva pronunciato seguendo la derivazione greca di "Pilatu" ma poi venne cambiato in "Pilates". Da bambino, i suoi compagni più grandi, lo sbeffeggiavano chiamandolo "Ponzio Pilato, l'assassino di Cristo".
Joseph Hubertus Pilates (Mönchengladbach, 9 dicembre 1883 - New York, 9 ottobre 1967), insegnante e imprenditore tedesco naturalizzato statunitense, famoso per avere inventato il metodo pilates, é nato nei pressi di Düsseldorf da padre ginnasta di origini greche vincitore di premi e da madre naturopata di origini tedesche.
Joseph da giovane soffrendo di asma, rachitismo e febbre reumatica, si vide costretto a studiare culturismo, tuffi, sci e altre tecniche di ginnastica che lo portarono a concepire una serie di nuovi esercizi.
Ben presto, si convinse che il moderno stile di vita spinge l'uomo ad una pessima postura e respirazione, realtà che porta ad una salute precaria.
Joseph Hubertus Pilates si trasferì in Inghilterra nel 1912 per fare pugilato, circense e allenatore per la difesa personale dei detective inglesi. Durante la Prima guerra mondiale viene rinchiuso in un campo di prigionia a Lancaster con altri tedeschi come "nemico straniero", fu il periodo in cui si impegnò a sviluppare nuovi esercizi tecnici con notevoli risultati.
Nel 1926, insieme alla moglie Clara, fondo a New York "The Pilates Studio", uno studio che aveva come clienti famosi attori, atleti e danzatori come Martha Graham e George Balanchine.
Con il passare del tempo, il metodo di Joseph Hubertus Pilates, diventa sempre più noto e apprezzato, sia per il suo beneficio fisico che per quello psicologico: dalle tecniche di respirazione alle sequenze di esercizi, il rafforzamento del corpo, conosciuti oramai in ogni parte del mondo.
Fu anche l'inventore dell'attrezzo per esercizi che vediamo installati con delle molle ai letti di ospedale per pazienti immobilizzati.
Nel 1934 Pilates scrive il suo primo libro, "Your Health"; e nel 1945 "Return to life through Contrology", realizzato a quattro mani con William John Miller.
Joseph Hubertus Pilates muore il 9 ottobre del 1967 a New York, all'età di 83 anni, dopo essere stato l'allenatore di Carola Trier, Eve Gentry, Audrey May, Ron Fletcher, Jay Grimes, Lolita San Miguel e Mary Bowen.
Clara Pilates, dopo la morte del marito, continuò la gestione dello studio per qualche anno, fino al 1970, quando Romana Kryzanowska (June 30, 1923 - August 30, 2013)
, una loro allieva, divenne la direttrice di "Il Pilates Studio.

.
David Zahedi